In offerta!
bes

15/16/17 DICEMBRE 2017- I BAMBINI B.E.S: UN PROBLEMA O UNA RISORSA? Possibili strategie di intervento

€175.00 €135.00

Descrizione prodotto

“Ed eccoci ad un problema centrale “Scuola,Autismo, D.S.A, in una dicitura B.E.S…”
Puntualmente come ogni anno, all’inizio dell’anno scolastico, si sentono e si leggono articoli riguardanti nomine, insegnati di sostegno, cattedre, certificazioni, ecc., in realtà dovremmo occuparci di Marco, Alessia, Simone a scuola e non in generale di leggi, di bambini con autismo o di pedagogia, psicopedagogia, ecc.
Alcune riflessioni a proposito meritano perciò attenzione e dibattito…”

OBIETTIVI

Il corso mira a diventare una sorte di guida ed incoraggiamento per tutti coloro i quali hanno a che fare con questi splendidi doni , come i bambini effetti da bisogni educativi specifici.

Riuscire ad ascoltare l’altro è importante ed è fondamentale capire che l’ educazione è un processo e non un prodotto, solo andando verso i nostri alunni potremo leggere il loro vero alfabeto e fonderlo con il nostro creando un unico vocabolario che è quello dell’ amore ed è proprio grazie a questo che si potranno aprire tutti i linguaggi.

TEMPI E MODALITA’

Il progetto prevede 3 incontri della durata di 4 ore ciascuno suddivisi in 2 ore di teoria e due ore di pratica per poter osservare i diversi approcci e metodi possibili da adoperare a casa e/o a scuola al fine di realizzare un progetto educativo mirato.

Venerdì 15 Dicembre ( ore 15.00-19.00):

Il disturbo da deficit di attenzione/ iperattività (DDAI)

Sabato 16 Dicembre ( ore 9.30-13.30):

I disturbi specifici dell’ apprendimento

Domenica 17 Dicembre ( ore 9.30-13.30)

I disturbi pervasivi dello sviluppo

Nb: secondo disponibilità della classe, la lezione di Domenica potrà essente anticipata al Sabato Pomeriggio con orario 14.30-18.30

Costo:  135,00 € con Rilascio Attestato di Partecipazione

 

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “15/16/17 DICEMBRE 2017- I BAMBINI B.E.S: UN PROBLEMA O UNA RISORSA? Possibili strategie di intervento”