08 Mar 2023

GUIDARE CON GRAZIA: IL POTERE DELLA LEADERSHIP FEMMINILE

GUIDARE CON GRAZIA: IL POTERE DELLA LEADERSHIP FEMMINILE

Nell’attuale scenario organizzativo si è ormai consolidata la visione di un nuovo stile di leadership, uno stile positivo e costruttivo che non presenta connotazioni di genere, ma che si basa su precise caratteristiche atte a raggiungere risultati ottimali quali la gestione dei conflitti e dei feedback, l’ascolto attivo, la comunicazione efficace e la capacità di adattarsi al cambiamento.

Questa concezione di leadership parte dal presupposto che le organizzazioni sono composte da persone e che la felicità, la soddisfazione e il benessere delle persone sono fondamentali per il successo aziendale.

Nella cultura occidentale, il ruolo di leader è spesso associato a tratti tipicamente maschili come la forza, la decisione, la competizione e la dominanza. Infatti, nell’ambito lavorativo è possibile parlare di “think manager, think male”e, questo modo di pensare, tralascia tratti che sono comunque importanti per una leadership efficace come l’empatia e la gentilezza, tratti tipicamente associati alle donne.

Una meta-analisi, condotta presso la Northwestern University, ha dimostrato come la leadership continua ad essere vista, dal punto di vista culturale, come qualcosa di appartenente al genere maschile, contribuendo a definire il concetto di default maschil che include idee, valori, pratiche, norme, stili di interazione e credenze ricchi di stereotipi. Ma, i sistemi di credenze che supportano la mascolinità convenzionale e la associano al potere, creano un ambiente malsano sia per le donne che per gli uomini perché ingabbiano e non considerano la complessità e la ricchezza dell’esperienza umana. Infatti, sempre più donne si stanno affermando come leader in diversi contesti e stanno dimostrando che la leadership non ha genere.

Le donne leader spesso affrontano anche sfide uniche, come il superamento di stereotipi di genere, la lotta contro la discriminazione (la scorsa settimana abbiamo parlato del fenomeno del soffitto di cristallo) e la necessità di conciliare le responsabilità familiari e lavorative perchè alle donne è associata la funzione di cura.

Ci sono molti esempi di donne leader di successo in tutto il mondo, sia nella politica che nel mondo degli affari, nell’educazione e in altri settori. Ad esempio, Chiara Ferragni, Donatella Versace, Silvia Venturini Fendi, Rita Levi Montalcini e Margherita Hack.

L’importanza della leadership al femminile sta aumentando anche grazie ai movimenti di attivismo per i diritti delle donne e alla maggiore consapevolezza dell’importanza dell’uguaglianza di genere.

Si parla di “Leadership Positiva” con lo scopo di promuovere e condividere delle strategie chiare ed efficienti, valorizzando il capitale umano dell’organizzazione e questo processo è favorito da quei leader che dimostrano di avere tratti considerati “femminili” che sono fondamentali perché possono aiutare a costruire relazioni di fiducia, a promuovere l’inclusione e a creare un ambiente di lavoro positivo.

In sintesi, la leadership al femminile si basa sulla capacità di guidare e motivare gli altri, sulla capacità di costruire relazioni di fiducia e sulla consapevolezza dell’importanza dell’inclusione e dell’uguaglianza di genere. Si può dire quindi, che le donne hanno uno stile di leadership per lo più di tipo trasformazionale che propone di cambiare i pensieri, le tecniche e gli obiettivi esistenti per ottenere risultati migliori e un bene maggiore, basandosi sull’assunto che il “potere delle persone è superiore alle persone di potere”.

Psyche at Work crede fortemente nella leadership positiva e al femminile e per esplorare il tema ha organizzato un evento formativo dal titolo “Self Efficacy: La leadership positiva delle donne”, un workshop dalla durata di 12 ore a cui segue un talk conclusivo della durata di 3 ore per un totale di 15 ore di progetto. L’evento è rivolto ad un massimo di 40 donne tra i 20 e i 50 anni che svolgono o sono interessate a svolgere ruoli di leadership all’interno di aziende, in progetti sociali o come libere professioniste afferenti dalla città di Bari e dall’intera area Metropolitana. 

Il progetto è finanziato dall’Avviso Futura, la Puglia per la Parità, promosso dal Consiglio Regionale della regione Puglia.

#futura #lapugliaperlaparita

Per maggiori informazioni per iscriversi all’evento consulta il nostro sito al link:

https://www.psycheatwork.com/event/leadership-femminile/