09 Set 2020

IL PERSONAL BRANDING

IL PERSONAL BRANDING

Cosa è?

Con l’espressione Personal branding si fa riferimento a quel complesso di strategie messe in atto per promuovere sé stessi, le proprie competenze ed esperienze, la propria carriera alla stregua appunto di un brand.

Mai come oggi il Personal Branding è vitale per la nostra vita professionale, perché è la modalità con la quale ci presentiamo ai nostri attuali o futuri datori di lavoro o potenziali clienti. È quello che ci dà l’opportunità di sottolineare in modo pubblico i nostri punti di forza e le nostre passioni.

L’obiettivo finale di qualsiasi operazione di personal branding è riuscire a imprimere nella mente di individui e organizzazioni un’immagine, ben confezionata, di sé. Come per un’azienda o un prodotto, posizionarsi nella mente di un consumatore o di uno stakeholder richiede però di tenere in considerazione, oltre ai propri, anche valori, sistemi di riferimento e percezione che questi stessi consumatori o stakeholder hanno già del proprio stesso brand . È, insomma, quando le due immagini – quella che si prova a veicolare di sé e quella che invece di sé hanno gli altri – si sovrappongono che il personal branding si può considerare riuscito.

Oggi tutti abbiamo già una online brand identity: la maggior parte di noi ha un profilo LinkedInFacebookTwitter o Instagram. E quindi, la maggior parte di noi ha un’identità online. Ma è l’immagine che vogliamo condividere con il nostro futuro di lavoro, i nostri prossimi clienti o colleghi che conta. Inoltre oggi, milioni di opportunità di lavoro e milioni di società sono presenti sul web ed è sempre più comune per i selezionatori utilizzare la rete per trovare i propri candidati.

Quali sono i vantaggi?

Fare Personal Branding significa puntare finalmente sul proprio asset principale: se stessi!
Vuol dire “farsi comprare” in anticipo, attrarre più opportunità congruenti rispetto a quello che sai fare meglio. La strategia di Branding costituisce le fondamenta di ogni buona azione di comunicazione e di Marketing

Cosa non è?

Il Personal Branding non coincide con il Social Media Marketing o con l’avere un Blog personale. Non c’entra con il “vendere meglio se stessi “, dando un’immagine falsa di sé o facendo percepire un valore aggiunto che in realtà non c’è. Molto meglio spiegare con chiarezza la ragione per cui dovremmo essere scelti e fare in modo che siano gli altri a cercarci!

Consigli per un personal branding efficace

  1. Prima di tutto serve un brand a cui poter dare forma concreta, visibile, riconoscibile.
  2. È utile porsi obiettivi e traguardi da raggiungere in un determinato arco di tempo.
  3. Importante è stabilire missione e vision e assicurarsi che siano chiare al pubblico a cui ci si rivolge, però, è di fondamentale importanza. Step e obiettivi di un’operazione di personal branding, insomma, sono molto simili a quella di qualsiasi altra più tradizionale operazione di branding.
  4. Non possono mancare le conoscenze specifiche e di settore, lo zelo e la capacità di restare focalizzati sui propri obiettivi.
  5. Contano anche le relazioni e la capacità di fare network, dentro e fuori dal proprio ambiente di riferimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *